Catalogo
Italiano

Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli, ''Aida''

Milano

Il teatro di figura realizza anche ciò che sembrerebbe impossibile: una Aida con il lieto fine.«Fedele alla tradizione marionettistica ottocentesca, [l'Aida dei Colla] prevede la presenza di parti cantate e di parti recitate. Inoltre, stravolgendo l'opera verdiana, a causa della pressante richiesta del pubblico che affollava il Teatro Gerolamo¹, il finale prevede il crollo del Tempio e la fuga di Radames e di Aida verso le sognate ''foreste imbalsamate''.»Eugenio Monti Colla, dalla presentazione dello spettacolo.¹ Lo storico teatro milanese, detto anche Teatro Fiando, che fin dall'800 ha ospitato gli spettacoli dei Colla.
Vedi tutte
L'impianto scenotecnico della Compagnia è smontabile e trasportabile, e ha la caratteristica di adattarsi all'interno di qualsiasi palcoscenico ne possa contenere le dimensioni, purché la struttura dei Tiri a rocchettiera di cui è composto possa essere sospesa e fissata al Graticcio o alla Tiri a rocchettiera del teatro ospitante per mezzo di almeno quattro tiri di scena.L'impianto comprende, com'è ovvio, anche il tradizionale ponte di manovra che ospita i marionettisti.
L'impianto scenotecnico costituisce così un sistema di ''palcoscenico nel palcoscenico'' che, consentendo alla Compagnia di utilizzare le proprie attrezzature in ogni palcoscenico, minimizza le necessità di adattamento e gli imprevisti dell'installazione, rendendo possibile in ogni occasione il mantenimento dell'altissimo standard qualitativo delle rappresentazioni per il quale i Colla sono famosi.
Le scenografie del teatro di figura sono tradizionalmente realizzate utilizzando soprattutto la carta.Non è raro comunque l'impiego di tessuti ignifughi, in questo caso ASC - Sceno e ASL300S - Light Sceno largh. 300 cm - Ignifugo, utilizzate principalmente per la confezione di fondali dipinti, ma anche nella realizzazione dei costumi.Della tela ARI - Reps Ignitex, colore 103 beige, è stata opportunamente lavorata per conferire un aspetto ''sabbioso'' al piano del palcoscenico.
I costumi su figurini di Eugenio Monti Colla e Lila De Nobili sono stati realizzati dalla sartoria dell'Associazione Grupporiani.
Il costume di Aida, nell'immagine, è di Lila De Nobili (1916-2002), grande costumista del '900 e collaboratrice, tra gli altri, di Luchino Visconti, Franco Zeffirelli, oltre che del Teatro Alla Scala di Milano.
L'impianto scenotecnico della CompagniaA - Rocchettiera sospesa ai tiri di scena del teatro HB - sceneC - Tiri manualiD - ponte di manovraE - strutture di sostegno per marionetteF - boccascenaG - ancoraggi per il ponte DH - tiri di scena del teatroPalcoscenico richiesto al teatro- larghezza 12 m / profondità 7 m / altezza 7 m- boccascena 7 m di apertura minima - graticcia con minimo 4 tiri per alzare il ring A con le scene della Compagnia - 4 agganci alle pareti G per il ponte di manovra D- piano del palcoscenico in tavole di legno (pendenza max 5%) - Muta di scena per inquadrare il boccascena F della Compagnia (che misura 8 x 4,5 m)
L'impianto scenotecnico della CompagniaA - Rocchettiera sospesa ai tiri di scena del teatro HB - sceneC - Tiri manualiD - ponte di manovraE - strutture di sostegno per marionetteF - boccascenaG - ancoraggi per il ponte DH - tiri di scena del teatroImpianto elettrico e luci richiesto al teatro- allacciamento trifase con filo di neutro (220 V, 30 KW)- 4 sagomatori- 4 proiettori da 1000 W Personale richiesto al Teatro- 6 facchini per carico e scarico - 2 macchinisti + 1 elettricista per montaggio e smontaggio - 1 responsabile del teatro durante gli spettacoliIngombro complessivo del materiale- 55 m³
Versione dell'opera di Verdi della celebre Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli, erede della tradizione iniziata dal capostipite Giuseppe Colla (1805-1861) e da quasi due secoli tra le massime espressioni del teatro di figura italiano.
Scenografia
Franco Citterio
Pierluigi Bottazzi
Maurizio Dotti
Costumi
Eugenio Monti Colla (1939 - 2017)
Lila De Nobili
Light design
Franco Citterio
Direzione tecnica
Tiziano Marcolegio
Direzione dell'installazione
Carlo III Colla
Produzione
Associazione Grupporiani
Regia
Eugenio Monti Colla (1939 - 2017)

Materiali usati in questa realizzazione

1K - Kompas

Sistemi a binario

2. Sistema a rocchettiere

Tiri e macchine di scena

3. Tiri di scena manuali

Tiri e macchine di scena

ARI - Reps Ignitex

Tele

ASC - Sceno

Tele

BSU - Super Gobelin

Tulle

GGI - Siria

Garze

WCC - Cinghia C

Tessuto: finiture e accessori