Italiano

Arena, ''Madama Butterfly''

Verona

Verona, luglio 1999.Michele Peroni esegue il sopralluogo finale all'enorme Schermi per proiezioni frontali realizzato in PLI - Light bianco adagiato sulle gradinate dell'Arena.Lo schermo servirà a Paolo Miccichè per le proiezioni dimensionali e moving lights che costituiranno la scenografia della sua Madama Butterfly.
Vedi tutte
L'allestimento di Paolo Miccichè inizierà, con la successiva tappa di Pretoria, in Sud Africa, un tour che porterà lo spettacolo in tutto il mondo.
A Michele Peroni rimangono invece pochi mesi di vita: morirà nel marzo del 2000 in un incidente stradale.
Il mantello di Madama Butterfly, in realtà un grande fondale in tessuto di 20 x 15 m, è stato confezionato in MSC - Spalmato Cuba oro.
Lo Schermo per proiezioni frontali in PLI - Light con Saldatura con sovrapposizione, qui in un'immagine dello spettacolo, aveva una superficie complessiva di 5.823 m².
Per comporre lo schermo sono state utilizzate 37 parti trapezoidali e 7 parti rettangolari di PLI - Light.
Per comporre lo schermo sono state utilizzate 37 parti trapezoidali e 7 parti rettangolari di PLI - Light.
Cio-cio-san e Pinkerton sullo sfondo del grande mantello realizzato in MSC - Spalmato Cuba oro.
Tragedia giapponese in tre atti
Musica
Giacomo Puccini, (1858-1924)
Libretto
Prima
Milano, Teatro alla Scala, 17/2/1904

Scenografia
Antonio Mastromattei
Costumi
Alberto Spiazzi
Regia, visualizzazione
Paolo Miccichè

Allestimento
Arena di Verona
Stagione
1999

Vedi anche...

PLI - Light

Mesh per proiezioni frontali

Schermi per proiezioni frontali

Schermi per proiezioni frontali