Catalogo
Italiano

Opernhaus, ''Der Kreidekreis''

Zurigo

Ernst Krenek (1900-1991), compositore viennese che spaziò da uno stile tardo-romantico all'atonale e dal neoclassicismo al jazz, influenzò con il suo eclettismo il più anziano Alexander Zemlinsky (1871-1942), che inserì nella partitura del suo Der Kreidekreis abbondanza di elementi eterogenei, fra cui lunghe sezioni in stile jazz.Zemlinsky compose Der Kreidekreis nel 1933, prima di abbandonare l'Europa a causa delle persecuzioni antisemite (apparteneva ad una famiglia della comunità ebraica viennese) e di trasferirsi a New York, dove morì di polmonite pochi anni più tardi.
Vedi tutte
Le scenografie di Johan Engels non hanno contraddetto l'eterogeneità dell'impostazione musicale di Zemlinsky, creando imprevedibili sincretismi tra materiali tradizionali (ad esempio il velluto) ed altri moderni o inconsueti (la rete da cantiere e il tappeto specchiante).
Peroni ha confezionato, su disegno del teatro zurighese, il fondale in Velluto Stropicciato verde.

A terra: TST - Silviastar.
Il fondale in Velluto Stropicciato verde e il TST - Silviastar.
Il fondale in Velluto Stropicciato verde e TST - Silviastar.
Opera in tre atti
Musica
Libretto
Prima
Zurigo, Opernhaus Zürich, 14/10/1933

Scenografia
Johan Engels
Light design
Jürgen Hoffmann

Allestimento
Stagione
2003 / 2004

Vedi anche...

FOS - Velluto stropicciato

Velluti decorativi

TST - Silviastar

Tappeti per danza