Catalogo
Italiano

Teatro Fraschini

Pavia

Il Sipario alla greca in velluto FOT - Otello con ricchezza verticale 100%.Il sipario è decorato con NAG - Agremano e NFR - Frange dorati.
Vedi tutte
Lo spazio tra l'arlecchino e Il sipario, che è installato ad una certa distanza dal boccascena, è chiuso da due quinte, o sciarpe, confezionate allo stesso modo del sipario.
L'arlecchino è realizzato con ricchezza verticale a piega singola e la direzione delle pieghe di ciascuna delle due metà è simmetrica, converge dai lati verso il centro, dove campeggia lo stemma della città di Pavia.
Anche la mantovana posta dietro al sipario è stata confezionata allo stesso modo dell'arlecchino, con ricchezza verticale a piega singola simmetrica.Il palcoscenico è dotato di una Muta di scena nera in COS - Oscurante.
L'arlecchino evidenzia il caratteristico aspetto appiattito della ricchezza verticale a piega singola.
La disposizione interna del Fraschini è costruita su di una pianta rettangolare divisa simmetricamente tra platea e palcoscenico.
Ciascuno dei quattro ordini di palchi rappresenta un ordine distinto di architettura: Dorico il primo, Ionico il secondo, Corinzio il terzo, Attico il quarto.
La sala a campana, tipica degli edifici teatrali progettati da Antonio Galli da Bibbiena.
Il Teatro Fraschini di Pavia è un teatro all'italiana con sala a campana, quattro ordini di palchi e un loggione, 750 posti.
Con il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Rossini di Lugo di Romagna, il Teatro Lauro Rossi di Macerata, il Teatro Scientifico di Mantova e il Teatro Onigo di Treviso, è tra i più importanti edifici teatrali progettati dal grande scenografo e architetto del '700 Antonio Galli da Bibbiena (1697-1774).
All'inaugurazione prese il nome di Teatro dei Quattro Cavalieri, che conservò fino verso la fine dell'800, quando fu dedicato al tenore pavese Gaetano Fraschini.
1771 - 1773
Costruzione
1773
Inaugurazione
Durante l'800
Vari lavori di restauro
1909
Rifacimento dell’affresco del soffitto
Osvaldo Bignami
1985 - 1992
Restauro, progetto e direzione lavori
Pica Ciamarra Associati
1989
Rinnovo del sipario e della dotazione di palcoscenico

Materiali usati in questa realizzazione

COS - Oscurante

Panni e oscuranti

FOT - Otello

Velluti

Mute di scena

Fondali acustici

NAG - Agremano

Passamaneria

NBT - Bordo traforato

Passamaneria

NFR - Frange

Passamaneria

Sipari alla greca

Tipologie di sipario