Italiano

Göteborgs Stadtsteater, ''The Danton Case''

Göteborg

Fondali in BMS - Microstretch, colore bianco.I fondali sono stati tesi su 4 carrelli mobili realizzati in alluminio.I carrelli verranno utilizzati per creare sul palcoscenico le pareti di trasparenza variabile degli interni in cui l'azione si svolgerŕ.
Vedi tutte
I 4 carrelli mobili in scena senza i fondali in BMS - Microstretch verranno fissati con WVE - Velcro per essere cambiati durante lo spettacolo.La prospettiva alberata č dipinta su di un fondale in tulle.
Un secondo fondale in tulle con una silhouette che cita la Reggia di Versailles č stato calato sullo sfondo.
I 4 carrelli mobili con BMS - Microstretch in scena.
Al centro, una illuminazione frontale molto leggera sul BMS - Microstretch č sufficiente per nascondere i due attori che si trovano dietro.
L'illuminazione č stata invertita e il BMS - Microstretch č diventato completamente trasparente.
Il laboratorio scenografico del Göteborgs Stadtsteater dipinge alcuni dei fondali in tulle con un motivo damascato.La differenza di colore creerŕ due livelli di riflessione della luce.
Le parti del BMS - Microstretch che sono rimaste bianche riflettono la luce rossa e sono meno trasparenti dello sfondo damascato che č stato dipinto di nero.
Dramma in cinque atti
Testo
Prima
Leopoli, Teatr Wielki, 20/3/1931

Scenografia
Alex Tarragüel
Costumi
Gill Marshall
Light design
Max Mitle
Direzione tecnica
Katarina Rangfast

Allestimento
Stagione
2013

Video & Documentazione

Göteborgs Stadtsteater, ''The Danton Case''

Vedi anche...

BMS - Microstretch

Tulle