Catalogo
Italiano

Piccolo Teatro, ''La tempesta''

Milano

L'originale impianto scenografico concepito da Luciano Damiani, con l'ampio proscenio e le grandi ante aperte sul palcoscenico.
Vedi tutte
I bozzetti di Luciano Damiani illustrano l'uso di un grande fondale in seta HSE - Tempesta con confezione tesa per stilizzare le onde del mare.
Luciano Damiani utilizzò la leggerezza della seta HSE - Tempesta per creare una superficie fluttuante molto agitata che simulava il mare in tempesta.
La ottenne disponendo al disotto del fondale in seta HSE - Tempesta numerosi mimi che agitavano le braccia verso l'alto ...
... si trattò di un'invenzione scenografica geniale che caratterizzò lo spettacolo e fece epoca.
La messa in scena del celebre effetto ideato da Luciano Damiani.L'illuminazione dello sfondo è ottenuta con un Ciclorama retroilluminato realizzato con il film RTE - Temporale.
Luciano Damiani utilizzò la seta HSE - Tempesta, uno dei suoi materiali scenografici preferiti, anche per realizzare un grande fondale a vela semitrasparente ...
... che si agitava nel vento del fortunale.
Un allestimento che fa parte della storia della scenografia moderna.
Luciano Damiani vi sperimentò in modo rivoluzionario e definitivo l'uso della seta per scenografia, che da quel momento in poi in Italia - e in altri paesi - venne chiamata seta HSE - Tempesta.
Memorabile la stilizzazione delle onde del mare, creata dal movimento di braccia e teste di attori che disposti di fronte al proscenio al di sotto di un grande fondale in seta HSE - Tempesta, appunto.
Tragedia in cinque atti
Testo
Prima
Londra, Whitehall Palace, 1611

Scenografia,
costumi
Responsabile costruzioni
Aurelio Caracci

Stagione
1977 / 1978

Materiali usati in questa realizzazione

Confezione tesa

Tessuto: tipi di confezione

Fondali retroilluminati

Fondali vinilici: tipologie

HSE - Tempesta

Sete e rasi

Luciano Damiani

Alcuni Maestri

RTE - Temporale

Film per retroproiezioni